Sparatoria a Napoli

Stanotte un ragazzino di 15 anni è rimasto ucciso in una sparatoria nel pieno centro di #Napoli. Il pronto soccorso dove era stato portato è stato distrutto e ora è chiuso. Alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro la caserma dei carabinieri Pastrengo.

Napoli purtroppo vive una violenza che spesso molti non guardano, della quale ci dimentichiamo, mentre l’età delle vittime e dei carnefici, che spesso si confondono e coincidono, si abbassa sempre di più.

Piena vicinanza e solidarietà alle forze dell’ordine e ai dipendenti del pronto soccorso che, ancora una volta, sono stati vittime e bersaglio.

resta aggiornato

Valutiamo la tua privacy. Nessuno dei dettagli forniti sarà condiviso con parti esterne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Contatti

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Home  /  Notizie  /  Eventi  /  Le mie leggi, le mie proposte

Rassegna stampa  /  Video  /  Gallery  /  Biografia  /  Contatti  /  Privacy

© copyright Antonio Marciano  - Designed by ADGD Andrea Delehaye

resta aggiornato

Valutiamo la tua privacy. Nessuno dei dettagli forniti sarà condiviso con parti esterne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

081.7783957

Antonio

Marciano

resta aggiornato

Valutiamo la tua privacy. Nessuno dei dettagli forniti sarà condiviso con parti esterne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Antonio

Marciano

081.7783957

Sparatoria a Napoli

Stanotte un ragazzino di 15 anni è rimasto ucciso in una sparatoria nel pieno centro di #Napoli. Il pronto soccorso dove era stato portato è stato distrutto e ora è chiuso. Alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro la caserma dei carabinieri Pastrengo.

Napoli purtroppo vive una violenza che spesso molti non guardano, della quale ci dimentichiamo, mentre l’età delle vittime e dei carnefici, che spesso si confondono e coincidono, si abbassa sempre di più.

Piena vicinanza e solidarietà alle forze dell’ordine e ai dipendenti del pronto soccorso che, ancora una volta, sono stati vittime e bersaglio.

resta aggiornato

Valutiamo la tua privacy. Nessuno dei dettagli forniti sarà condiviso con parti esterne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Antonio

Marciano

081.7783957

Sparatoria a Napoli

Stanotte un ragazzino di 15 anni è rimasto ucciso in una sparatoria nel pieno centro di #Napoli. Il pronto soccorso dove era stato portato è stato distrutto e ora è chiuso. Alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro la caserma dei carabinieri Pastrengo.

Napoli purtroppo vive una violenza che spesso molti non guardano, della quale ci dimentichiamo, mentre l’età delle vittime e dei carnefici, che spesso si confondono e coincidono, si abbassa sempre di più.

Piena vicinanza e solidarietà alle forze dell’ordine e ai dipendenti del pronto soccorso che, ancora una volta, sono stati vittime e bersaglio.

  • segreteria.marciano@gmail.com

resta aggiornato

Valutiamo la tua privacy. Nessuno dei dettagli forniti

sarà condiviso con parti esterne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Contatti

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Home  /  Notizie  /  Eventi  /  Le mie leggi, le mie proposte

Rassegna stampa  /  Video  /  Gallery  /  Biografia  /  Contatti  /  Privacy

Sparatoria a Napoli

Stanotte un ragazzino di 15 anni è rimasto ucciso in una sparatoria nel pieno centro di #Napoli. Il pronto soccorso dove era stato portato è stato distrutto e ora è chiuso. Alcuni colpi di pistola sono stati sparati contro la caserma dei carabinieri Pastrengo.

Napoli purtroppo vive una violenza che spesso molti non guardano, della quale ci dimentichiamo, mentre l’età delle vittime e dei carnefici, che spesso si confondono e coincidono, si abbassa sempre di più.

Piena vicinanza e solidarietà alle forze dell’ordine e ai dipendenti del pronto soccorso che, ancora una volta, sono stati vittime e bersaglio.

Antonio Marciano

resta aggiornato

Valutiamo la tua privacy. Nessuno dei dettagli forniti

sarà condiviso con parti esterne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Contatti

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

© copyright Antonio Marciano

Designed by ADGD Andrea Delehaye